Sabato 22 giugno dalle 18.30 a Mestre torna Happy Saturday Night: musica, laboratori ed eventi. Inizia la Giovane Orchestra in piazza Ferretto

Sabato 22 giugno dalle 18.30 a Mestre torna Happy Saturday Night: musica, laboratori ed eventi. Inizia la Giovane Orchestra in piazza Ferretto

Happy Saturday Art Night, dopo il successo dell’anno scorso, ritorna nel cuore di Mestre con Piazza Ferretto, Piazzale Candiani, Hybrid Music con la manifestazione Hybrid Busker, e la Biblioteca di Villa Erizzo, pronte a proporre per tutta la serata eventi e concerti.

In occasione di Happy Saturday Art Night 2019, la notte dell’arte che apre alla città musei e luoghi della cultura con manifestazioni gratuite, il prossimo 22 giugno, il Comune di Venezia attraverso il Settore Cultura propone una serie di eventi organizzati a Mestre in spazi pubblici coinvolgendo anche i commercianti che per l’occasione allestiranno i loro negozi con le vetrofanie blu dell’evento.

La notte blu a Mestre inizia in piazza Ferretto con uno spartito di note pronto ad animare dalle 18.30 il cuore della città all’ora dell’aperitivo con un concerto unico grazie alla GOM, Giovane Orchestra Metropolitana, composta da quasi 100 elementi di giovanissimi musicisti.

Dalle 19 la piazza del Centro Culturale Candiani si trasformerà in un salotto letterario accompagnato dalla musica di João Gilberto, chitarrista brasiliano e uno degli inventori del celebre ritmo della Bossa Nova che ha dato origine, alla fine degli anni Cinquanta, a un genere inimitabile. Il ricordo del musicista infatti passa prima attraverso le pagine del libro scritto da Francesco Bove, Un impossibile ritratto d’artista, per trasformarsi poi in un concerto con la voce di Rosa Emilia Dias e Giovanni Buoro. Alle 18 spazio ai bambini al Candiani per la notte bianca nel giardino posteriore (parco di via Manin) con un evento unico: COLPITO E AFFONDATO. Una grande battaglia navale al Candiani per bambini dai 6 ai 10 anni In occasione del Salone Nautico Venezia 2019, il Candiani lancia un grande gioco a tema navale con protagonisti i bambini che, nelle vesti di piccoli temerari pirati, salperanno per i mari affrontandosi in una avvincente battaglia navale.

L’Hybrid Music scende in strada dalle 18,30 nel centro di Mestre e lo fa con la seconda edizione di Hybrid Buskers, un’ iniziativa nata per favorire la diffusione della musica in città e per valorizzare il talento dei giovani musicisti della Città Metropolitana. Dieci giovani band musicali si esibiranno, durante tutta la giornata del 22 giugno, nei luoghi e negli orari indicati nella mappa, in assetto acustico, facendo risuonare Mestre in modalità unplugged.

Alle 21 inizia un viaggio in VEZ, una passeggiata notturna alla scoperta della storia, delle bellezze artistiche e delle offerte di Villa Erizzo con una visita guidata: residenza nobiliare prima ed oggi sede della Biblioteca Civica. Il percorso sarà allietato da un’esecuzione musicale curata dal Liceo musicale di Venezia, con Caterina Artuso arpa e Sebastiano Borgonovi flauto, coordinati dalla prof.ssa Alessandra Trentin, nel salone affrescato del primo piano. La visita guidata è gratuita, con prenotazione obbligatoria, fino ad esaurimento dei 40 posti disponibili scrivendo a [email protected]

La Notte dell’Arte non abbandona neppure gli appassionati di cinema, per loro biglietti speciali a 3 euro per le multisala Rossini e Giorgione movie d’essai a Venezia, Astra al Lido e il cinema Dante a Mestre.

E l’Happy Saturday Night ritorna anche nel giardino di via Torre Belfredo con la manifestazione “Il Giardino ritrovato”: una visita sensoriale ripensata in chiave “marinara” organizzata dall’associazione Viva Piraghetto che coinvolge anche commercianti della zona. L’evento, con inizio alle 17 delle visite guidate, propone un percorso sensoriale accompagnato da una guida non vedente che porterà i visitatori in un viaggio a tema marino e nautico.

Lascia un commento
Commento
Nome
Email
X