Marghera Estate 2018 - Tra Musica e Street Food - Programma Completo di Luglio

Marghera Estate 2018 – Tra Musica e Street Food – Programma Completo di Luglio

Il programma di luglio del Marghera Estate 2018 è ricco e variegato. Tutti gli spettacoli, esclusi i venerdì della Lirica, sono gratuiti.
Una novità importante arriva anche dal cibo con il mercato di food truck che dalle 19 apre al pubblico.

Ma per questa edizione di Marghera Estate i riflettori sono accesi su alcuni dei nomi più noti della musica Made in Veneto nel panorama nazionale: il 3 luglio la rassegna inizia con il Trio Bobo composto dalla sessione ritmica degli Elio e le Storie Tese, Cristian Meyer e Faso insieme al chitarrista Alessio Menconi.

Il 4 luglio è il momento dei vincitori del contest della Hybrid Music: sul palco si alterneranno i vincitori del primo concorso musicale che si è svolto nella sala prove del Comune di Venezia. La sera del 5 si infiamma con la musica dei Pitura Stail, cover band dei Pitura Fresca che salgono sul palco con Furio, storico saxofonista dei Pitura Freska. Venerdì 6 luglio spazio al Teatro La Fenice che porteranno in piazza Marghera lo spettacolo “Al Chiaro di Luna”.

Sabato 7 le luci si accendono invece con Gli Amici, la storica band del beat veneziano.

Martedì 10 il palco si trasforma in una passerella di moda con il concorso Modella per un giorno. La musica torna a invadere il cuore di Marghera mercoledì 11 con i Batistoco, band locale che ha deciso di sposare il dialetto veneziano con la salsa, il mambo e il cha cha.

Ad aprire la serata di giovedì 12 ci pensano i DOLiWOOD che con le loro parodie in dialetto veneto lasceranno poi campo libero alla band chioggiotta dei John see a day, forte di brani originali con testi in dialetto, atmosfere circensi e una buona dose di ironia.

Venerdì 13 torna la lirica con il Nabucco portato in scena dalla Filarmonica del Veneto.

La settimana del 17 luglio inizia con i Rock Blues Society, che portano in piazza Mercato il loro blues nato dalla formazione della band voluta dal blues-man veneziano Guido Toffoletti nel lontano 1976 con lo scopo di diffondere il genere musicale nel territorio italiano.

Il 18 arriva la country band Silverado la band italiana più popolare nell’ambito della musica targata “made in USA”.

Una country band esplosiva che da 10 anni si esibisce in Italia e all’estero, con tutto lo spazio che serve per seguire i balli country dei maestri. A riempire la piazza il 19 ci pensano i Los Massadores pronti a travolgere il pubblico con la loro musica bi-folk, ovvero musica popolare a chilometri zero.

Venerdì 20 andrà in scena l’operetta della Filarmonica del Veneto con La vedova allegra.

Sul palco martedì 24 luglio è il cantante locale Bruno Siviero che presenta La Popolare Eventi.

Mercoledì 25 è la volta del gospel con i Soul Liberation, un progetto nato da un’associazione che ha riunito giovani cantanti gospel provenienti da varie parti dell’Africa, uno spettacolo coinvolgente con 50 cantanti sul palco.

Chiusura con il botto il 26 luglio con i Rumatera e il loro punk veneto, apertura d’eccellenza del concerto con Herman Medrano.

Tutti gli spettacoli iniziano alle ore 21:00.

Tutte le sere, a conclusione dei concerti (23.45 circa) sarà garantita una corsa straordinaria del Tram/Bus da Piazza Mercato al Centro di Mestre.

Programma
3 luglio
4 luglio
6 luglio
Concerto del Teatro La Fenice
7 luglio
Gli Amici
11 luglio
Batistoco
12 luglio
19 luglio
Los Massadores
25 luglio
Soul Liberation
26 luglio
Rumatera
Lascia un commento
Commento
Nome
Email
X