Quattro cantoni: al via la realizzazione della quarta rotatoria. Lavori per 300mila euro a Mestre

La Giunta comunale ha dato il via libera alla proposta di delibera che prevede il progetto definitivo degli “interventi di fluidificazione dei
nodi viari e dei collegamenti sostenibili tra parcheggi scambiatori e centro città – lotto 2”.

L’intervento, per un totale di 300mila euro, prevede la riorganizzazione viaria dell’incrocio tra Via Einaudi e Via Padre Giuliani con la
realizzazione di una rotatoria di 25 metri di diametro
. Un intervento che completa quel progetto di riorganizzazione di fluidificazione viaria avviato questa estate con la realizzazione di tre rotatorie sperimentali e che comprende le altre principali arterie stradali come Via Castellana, Via Terraglio, Via Circonvallazione e via Miranese.

La sistemazione dei quattro nodi – continua l’assessore alla viabilità Renato Boraso – avrà come risultati concreti la diminuzione dei
tempi di percorrenza e la riduzione dell’inquinamento, sia acustico che atmosferico, su queste strade senza contare il conseguente aumento del livello di accessibilità dei parcheggi scambiatori presenti nelle immediate vicinanze di questi interventi.

Nello specifico, oltre al miglioramento della circolazione dei veicoli, particolare attenzione è stata dedicata al miglioramento e sicurezza della
mobilità dei pedoni e dei ciclisti prevedendo la realizzazione dei tratti mancanti di marciapiedi e piste ciclabili tra quelli esistenti.
Più precisamente si procederà con un intervento lungo la pista ciclabile di Via Einuadi con la costruzione di un tratto di circa 230 metri tra la nuova rotatoria e l’esistente pista ciclabile in prossimità della rotatoria “Sirio” tra Via Circonvallazione e Via Einaudi.

Sempre in tema di piste ciclabili se ne realizzerà un tratto di 146 metri in prossimità dello svincolo est tra Via Filiasi e Via Da Verrazzano in modo tale da completare il collegamento tra la pista ciclabile esistente su Via Santa Maria dei Battuti e la pista ciclabile in programma su Via Filiasi.
Infine si procederà con il rifacimento totale in porfido del marciapiede di via Einaudi (lato giardino pubblico).

Per fare spazio alla nuova rotatoria – conclude Zaccariotto – è purtroppo necessario abbattere cinque tigli presenti nel parco di Via
Einaudi. Questa inevitabile operazione sarà compensata con la piantumazione di dieci nuove alberature. Inoltre saranno trapiantati di pochi metri, due alberi presenti nel parco.

L’inizio dei lavori, una volta espletate le procedure burocratiche, è previsto entro l’estate del 2019.

Condividi con i tuoi amici
X